<<  Novembre 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      2  3
  4  5  6  7
111213151617
1920212223
252627282930 

Home Catechesi Giovani
Via Crucis dei Giovani Stampa
Domenica 07 Aprile 2013 13:05

“Gustate e vedete com’è buono il Signore”. Mi sembrano queste parole (Salmo 33) le più adatte a raccontare la Via Crucis proposta dai giovani, animatori ado e biennio della fede, il venerdì Santo 2013.
Pensare che l’Infinito possa lasciarsi afferrare dalle nostre papille gustative e dai nostri occhi sarebbe semplicemente ridicolo... Ma è certo che le parole del salmo ritagliano per i sensi uno spazio significativo nel vasto campo della fede: l’Infinito non si lascia afferrare, ma la sua bontà, sì, si lascia vedere e gustare. È soprattutto l’umanità del Signore Gesù che dischiude questo spazio ai sensi dell’uomo.
La bontà di Dio è stata espressa attraverso l’alfabeto delle parabole, dei gesti coinvolgenti di Gesù, dei suoi tocchi sananti, ma si è espressa anche attraverso la grammatica ruvida e disorientante della croce. Percorrere le stazioni della Via Crucis significa compiere il tentativo di far nostra questa grammatica e di parlare questa lingua di Dio. E accettare di compiere alcuni gesti collegati ai cinque sensi dell’uomo significa camminare sul sentiero che unisce – senza confonderle – la bontà di Dio e la capacità umana di accoglierla.
Don Valentino.

Dio non ci lascia soli. Pare invece che abbia voluto darci appuntamento sulla “terra”, dove l’incontro è più facile, nella nostra fragilità comune. Qui dove spesso si respirano sgomento, disperazione per dolori non attesi, angoscia, presentimenti; qui dove si ascoltano spesso parole inadeguate. Qui dove ogni giorno qualcuno grida “Padre, mi hai abbandonato? O io ti ho abbandonato? Volevamo vivere questa Via Crucis sentendola nostra, guardandola, ascoltandola, toccandola, annusandola. Perché siamo convinti che è possibile avere un contatto “sensibile” con Gesù e questa sera ne abbiamo sentito la vicinanza.
Forse la Via Crucis è così sentita da noi giovani proprio perché tutti noi, in un modo o nell’altro, ci riconosciamo le nostre storie e le nostre strade.
Animatori ado e biennio della Fede.

Per chi volesse approfondire... "La Via Criucis dei Giovani di Vangadizza" venerdì 29 marzo 2013.